Le sale conferenze Motus Animi

venerdì 15 febbraio 2013

STAGE DI DIAGNOSTICA CARDIOLOGICA PER SPECIALISTI NEFROLOGI - 27 - 28 maggio 2013



STAGE DI DIAGNOSTICA CARDIOLOGICA PER SPECIALISTI NEFROLOGI

SEDE DEL CORSO: U.O.C. NEFROLOGIA E DIALISI – OSPEDALE “V. FAZZI” (LECCE)

A cura del Gruppo di Studio di Cardionefrologia della Società Italiana di Nefrologia

PRESIDENTE DEL CORSO: Dott. E. BUONGIORNO
DIRETTORI DEL CORSO: Dott. L. DI LULLO, Dott, DE PASCALIS
SEGRETERIA SCIENTIFICA: Dott. A. BELLASI, Prof. M. TIMIO, Dott. A. DE PASCALIS,  Dott. DI LULLO; Dott.ssa E. FERRAMOSCA; Dott R. RIVERA, Dott F. FLOCCARI
SEDE DEL CORSO: U.O.C. NEFROLOGIA E DIALISI – OSPEDALE “V. FAZZI” - LECCE  
Partecipanti: 10 Specialisti in Nefrologia

RAZIONALE  SCIENTIFICO

La patologia cardiovascolare rappresenta la principale fonte di comorbidità in corso di malattia renale cronica. Lo stretto legame fisiopatologico e clinico esistente tra malattia renale e malattia cardiaca deve prevedere la collaborazione tra specialisti di aree mediche solo apparentemente distanti tra loro.
Il corretto inquadramento diagnostico delle principali alterazioni fisiopatologiche e cliniche dell’apparato cardiovascolare in corso di malattia renale cronica consente un approccio globale al paziente nefropatico consentendo di ridurne la morbidità e la mortalità.
Il Gruppo di Studio di Cardionefrologia della S.I.N. , di recente istituzione ed approvazione, intende perseguire gli obiettivi sopra descritti mediante incontri sul territorio con specialisti nefrologi interessati alla patologia cardiovascolare.
Obiettivi del corso, indirizzato a gruppi di 10 specialisti nefrologi, saranno quelli di trattare le basi dell’ecocardiografia clinica (eco-cardioscopia) e della diagnosi delle calcificazioni vascolari, nozioni di diagnostica elettrocardiografica delle più comuni forme di aritmia in corso di malattia renale cronica e di uremia terminale ed, infine, di mettere a punto le nozioni base di rianimazione mediante protocolli BLS e BLS-D.
Le due giornate di corso prevedono una parte teorica essenziale ed una preponderante parte pratica (in gruppi di 5 discenti ciascuno) su ecocardiografi dedicati, esercitazioni con ECG e simulazioni di BLS/BLS – D con manichino sotto la guida esperta di specialisti cardiologi e nefrologi certificati dalle principali società scientifiche di riferimento.



PROGRAMMA
STAGE DI DIAGNOSTICA CARDIOLOGICA PER SPECIALISTI NEFROLOGI

I° GIORNATA 
MATTINA (8.30 – 13.30)
Focus On
 “Il tracciato ECG normale: lettura ed interpretazione” 
ESERCITAZIONI PRATICHE su 2 apparecchi elettrocardiografici in gruppi da 4 partecipanti
Focus On
 “La cardiopatia ischemica, la prevalenza ventricolare sinistra, le alterazioni della ripolarizzazione ventricolare” 
ESERCITAZIONI PRATICHE su 2 apparecchi elettrocardiografici in gruppi da 4 partecipanti
Focus On
 “Le aritmie sopraventricolari, la fibrillazione atriale, il flutter atriale
ESERCITAZIONI PRATICHE su 2 apparecchi elettrocardiografici in gruppi da 4 partecipanti

POMERIGGIO (14.30 – 19.00)
CORSO BLS – D
Impiego del defibrillatore nelle emergenze cardiologiche in sala dialisi 
ESERCITAZIONI PRATICHE SU MANICHINO


II° GIORNATA 
MATTINA (8.30 – 13.00)
Focus on
L’Ecocardiografia per il nefrologo: approccio alla metodica
ESERCITAZIONI PRATICHE su 2 apparecchi ecografici in gruppi da 4 partecipanti
Focus On
L’Ecocardiografia e la Malattia Renale Cronica: cardiomiopatia ipertrofica, cardiomiopatia dilatativa (L. Di Lullo, R. Rivera)
ESERCITAZIONI PRATICHE su 2 apparecchi ecografici in gruppi da 4 partecipanti

POMERIGGIO (14.00 – 18.00)
Focus On
L’Ecocardiografia e la Malattia Renale Cronica: l’iperparatiroidismo secondario e la patologia valvolare 
ESERCITAZIONI PRATICHE su 2 apparecchi ecografici in gruppi da 4 partecipanti
Focus On
L’Ecocardiografia e la Malattia Renale Cronica: Il versamento pericardico 
ESERCITAZIONI PRATICHE su 2 apparecchi ecografici in gruppi da 4 partecipanti


DOCENTI E TUTOR

L. Di Lullo (Colleferro)
F. Floccari (Civitavecchia)
R. Rivera (Monza)
A. Bellasi (Como)
E. Ferramosca (Bologna)
A. De Pascalis (Lecce)