martedì 25 marzo 2014

Turismo: la Puglia seduce l'Europa


fonte: Gazzetta del Mezzogiorno

A Vienna, nel Museums quartier, dall’11 al 21 Aprile, la prima tappa del Road Show 2014 #Weareinpuglia. Verrà allestito un vero e proprio villaggio Puglia, uno spazio di circa 250mq, dove il pubblico potrà sperimentare e vivere immagini, profumi, suoni, sapori, musica, tradizioni pugliesi. Ogni giorno sono previste attività gratuite per adulti e bambini. Si potranno degustare le specialità gastronomiche pugliesi. Si potrà imparare a preparare orecchiette e taralli, a conoscere le spezie mediterranee e a utilizzarle in cucina; si potranno conoscere i vini e gli oli pugliesi; ballare a suon di pizzica guidati da danzatrici esperte o provare a suonare il tamburello. E per i bambini è previsto un laboratorio creativo dove scoprire le tradizioni della Puglia realizzando manufatti con materiali naturali e riciclati.

L’evento organizzato dall’assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, tramite Pugliapromozione, Agenzia regionale del turismo della regione Puglia prevede altre cinque tappe: due in Germania, a Berlino (Sony Center, 28 Aprile-6 Maggio) e Monaco (Olympiapark, dal 15 al 24 Maggio); quindi a Londra (South Bank, dal 6 al 15 Giugno) e poi a Parigi (Gare Montparnasse, dal 21 al 30 Giugno) e Dublino (Georg e’s Dock, dal 6 al 15 Luglio). Oltre che nel villaggio, la Puglia sarà presente anche in altri luoghi delle città con show case e concerti organizzati daPuglia Sounds, eventi come We are (made) in Puglia. In contemporanea al road show parte anche la nuova campagna #Weareinpuglia realizzata con Nikonch. Cinque i nuovi scatti di Paolo Petrignani, che mostreranno all’Europa tutti i volti della Puglia: Gargano, Valle d’Itria, Polignano e Melpignano.

La campagna #Weareinpuglia sarà nelle capitali del road show e a Barcellona, Zurigo, Amsterdam e Bruxelles « L’osservatorio del Turismo di Pugliapromozione - dice l’asses - sore al Mediterraneo, Silvia Godelli - ci conferma che il flusso di turisti stranieri in Puglia nel 2013 rispetto all’anno precedente mostra un segno più: + 5% circa gli arrivi e + 7% circa le presenze. Ma noi sappiamo che in questi mercati ci sono ancora ampi margini per crescere ancora».
La spesa degli stranieri in Puglia, secondo l’indagine Bankitalia sul turismo internazionale, cresce del +6% a livello regionale (con incrementi superiori al 15% tra Lecce e Brindisi; bene anche Bari e Foggia con il +3%). Più stranieri più luxury: i dati provvisori 2013 dicono che il 6% circa degli stranieri ha soggiornato in una struttura 5 stelle e 5 lusso del territorio a fronte del 2% degli italiani. È sempre la Germania il primo mercato di riferimento per la Puglia (26% del totale stranieri) con più di 100mila arrivi e 640mila presenze. Seguono Svizzera (200mila), Francia ( 195mila) e Regno Unito (165mila).