Le sale conferenze Motus Animi

martedì 25 agosto 2015

Turismo, Puglia regina dell’estate 2015


fonte: Antenna sud

Con quasi tre milioni e mezzo di turisti, il 10 per cento in più del 2014, la Puglia si conferma regina dell’estate e meta preferita di italiani e stranieri. L’estate 2015 si attesta invece come la migliore degli ultimi dieci anni. Un dato che corregge in parte la brutta stagione dello scorso anno, rovinata dal maltempo e dagli effetti della crisi. Federalberghi e dell’Osservatorio turistico regionale confermano l’incremento complessivo di arrivi rispetto al 2014. Lo studio raccoglie i dati provenienti da circa il 95 per cento delle aziende alberghiere. «I dati della Puglia, che con la Sicilia, la Campania e la Calabria guida il riscatto del Sud — commenta Francesco Caizzi, presidente di Federalberghi Puglia —, ci dicono che il 48% dei 30,4 milioni di italiani che vanno in vacanza, quest’anno ha scelto per le proprie ferie estive soprattutto le regioni del Sud». Confortanti anche i dati relativi al turismo d’oltre frontiera. Quelli diretti in Puglia sono il 3 per cento in più rispetto allo scorso anno, un dato in linea con il trend nazionale.
Ormai siamo una regione turistica a tutti gli effetti, ma possiamo fare ancora meglio — commenta il presidente dell’associazione internazionale “Pugliesi nel mondo” Giuseppe Cuscito —. Ho sempre ribadito che la nostra regione può offrire tanto lavoro ai nostri giovani attraverso l’industria turistica e agro alimentare, i prodotti della nostra terra, l’arte culinaria con la sua dieta mediterranea e, perché no, coinvolgendo anche le nostre stazioni termali».
Secondo una indagine realizzata da Swg sulla notorietà e attrattività turistica del brand Puglia, la regione attesta la propria supremazia anche tra i turisti europei risultando coinvolgente per oltre il 50% dei turisti tedeschi, svizzeri e austriaci e per oltre il 40% dei turisti francesi, britannici, belgi e olandesi. Ai turisti, la Puglia piace tutta, con qualche preferenza particolare per Gargano, Salento e provincia di Bari. A farla da padrone, in questa stagione 2015, potrebbe essere proprio il Salento, anche se saranno i dati definitivi elaborati in autunno a confermarlo.