mercoledì 5 aprile 2017

ASPETTI CRITICI NELLA GESTIONE DELLA PSORIASI, Trani - 20 maggio 2017

ASPETTI CRITICI NELLA GESTIONE DELLA PSORIASI

Hotel San Paolo al Convento, Trani
Trani, 20 maggio 2017 
Comitato Scientifico: A. Carpentieri, F. Loconsole 
N. Partecipanti: 100 
Professioni Accreditate: Dermatologia e venereologia, Medicina generale, Ginecologia e ostetricia, Farmacisti ospedalieri, Infermieri.



PROGRAMMA SCIENTIFICO

Sabato 20 maggio 2017

08:00 Registrazione partecipanti

08:30 Discorso di apertura      F. Loconsole
08:45 Criticità medico-legali, deontologiche e farmaco-economiche nella gestione del paziente psoriasico    F. Loconsole
09:15 La questione dei biosimilari in medicina legale     R. Silvestris
09:45 Stomatiti da contatto: aspetti clinici, criteri diagnostici e diagnosi differenziale    C. Foti
10:30 Discussione

11:00 Coffee break

11:15 Psoriasi mucosale: diagnosi differenziale e terapia   A. Carpentieri, P. Verni
12:15 Psoriasi palmo-plantare: diagnosi differenziale e terapia    A. Carpentieri, G. Palmiotti
12:45 Onicopatia psoriasica: diagnosi differenziale e terapia    A. Carpentieri, P. Mascia
13:15 Discussione

13:30 Light lunch

14:30 Psoriasi del cuoio capelluto e dei loci santuario     A. Carpentieri, P. Verni
15:00 L'importanza della cosmesi nel paziente psoriasico: detersione e idratazione    P. Mascia, G. Palmiotti
15:30 Rischio oncodermatologico nel paziente in terapia immunosoppressiva   M. I. De Marco
16:00 Discussione

16:30 Coffee break

17:00 Comorbidità: complessa gestione psoriasi cutanea-artrite psoriasica, psoriasi cutanea-disturbi dell'umore     A. Carpentieri
17:30 L'aiuto dello psicologo nella gestione della psoriasi complicata    A. Loiacono

18:00 Criticità della gestione clinica del paziente psoriasico dal punto di vista del farmacista di reparto     R. Silvestris
18:30 Discussione
19:00 Compilazione questionario ECM e chiusura dei lavori


RAZIONALE

In tale contesto saranno discusse le difficoltà che il clinico ed il farmacista di reparto affrontano nella gestione del paziente affetto da psoriasi in tutta la sua completezza: medicina-legale, deontologia medica, farmaco-economia, clinica.

I temi affrontati in ambito medico-legale e farmaco-economico saranno relativi a:
·      questione dei farmaci biotecnologici biosimilari:
o   nel 2017 saranno disponibili molte molecole, la posizione dell'AIFA sarà quella di recepire le decisioni dell'EMA in merito alla comparabilità e sostituibilità,
o    impiego dei farmaci biosimilari disciplinato dalle posizioni della Giurisprudenza: C.E.D.U., Consiglio di Stato e TAR, Corte di cassazione penale,
o   profilo economico nell'impiego dei farmaci biosimilari;
·      definizione delle analisi econometriche e relativa importanza nella scelta della corretta terapia biotecnologica da prescrivere;
·      razionamento del budget in Sanità: i diritti costituzionali (articolo 32 e 81), i diritti alla salute di pertinenza dello Stato e del Medico.
In ambito deontologico e farmaco-economico sarà considerato il tema dell'etica della distribuzione delle risorse in Sanità: etiche normative, etiche dei diritti, etica medica, etica ed allocazione delle risorse.

La seconda parte dell'evento congressuale analizzerà le criticità cliniche del paziente psoriasico, dalla diagnosi alla terapia e follow-up:
·      idratazione e detersione cutanea: principi basilari del follow-up;
·      psoriasi mucosale: difficoltà in diagnosi differenziale con altre dermatosi coinvolgenti mucosa orale ed ano-genitale, corretta impostazione terapeutica;
·      psoriasi palmo-plantare: complessa gestione terapeutica e diagnosi differenziale;
·      onicopatia psoriasica: diagnosi differenziale e strategie terapeutiche;
·      psoriasi del cuoio capelluto: compromissione della qualità di vita e gestione del paziente;
·      psoriasi dei "loci santuario": l'importanza di un tempestivo trattamento efficace;
·      diagnosi precoce di artrite psoriasica, terapia e follow-up nei casi di associazione psoriasi cutanea-artrite psoriasica nell'ambulatorio di dermatologia;
·      il rischio oncodermatologico nel paziente in terapia immunosoppressiva: indicazioni per un'adeguata prevenzione e gestione;
·      comorbidità: l'importanza di una collaborazione clinica, il punto di vista del gastroenterologo e dello psicologo;
·      criticità cliniche gestite dal farmacista di reparto: corretta compilazione della cartella clinica e segnalazione di evento avverso, appropriatezza prescrittiva, riconciliazione terapeutica ora obbligatoria come da nuova raccomandazione ministeriale.

Obiettivo dell'evento è formare un team di operatori sanitari (dermatologi, medici di medicina generale, farmacisti, infermieri) capaci di riconoscere le criticità del paziente psoriasico per agire precocemente ed in modo efficace, riducendo le spese a carico dello Stato e del cittadino e assicurando al cittadino la migliore gestione sanitaria.