Le sale conferenze Motus Animi

mercoledì 19 aprile 2017

Pasqua, boom di turisti nel Salento +10%

LECCE  – Il Salento si conferma una delle tappe predilette dai turisti, non solo in estate. Lecce infatti fa il pienone in occasione del ponte pasquale. Le prenotazioni fanno registrare, tra l’altro, anche un’ottima previsione in vista delle prossime festività in programma il 25 Aprile e il 1 Maggio. L’obiettivo della Regione di destagionalizzare il turismo, anche attraverso l’incentivazione di voli low-cost dagli Aeroporti di Puglia, sembra dare ottimi risultati. Lo conferma il sondaggio dell’Osservatorio sul turismo sulle previsioni dell’andamento nel periodo turistico pasquale che ha coinvolto circa 5mila strutture alberghiere in tutta la Regione.
Gli operatori indicano per la Pasqua 2017 un andamento di sostanziale stabilità rispetto ai già buoni risultati del 2016 che aveva registrato per Pasqua un incremento del 20% delle presenze.  Pochi operatori (il 23%) hanno promosso iniziative speciali in occasione della Pasqua a riprova ancora di una scarsa capacità nell’innovare e integrare la propria offerta, nonostante il 48% degli operatori indichino come necessaria per il successo di una destinazione turistica la promozione di prodotti turistici specifici.
In ogni caso, nel Salento diverse masserie e strutture ricettive varie  hanno registrato il sold out nel weekend pasquale. E approfittando delle belle giornate di primavera molti lidi si sono già attrezzati per accogliere i turisti e gli amanti della tintarella fuori stagione. Resta perciò una meta prediletta per trascorrere le vacanze il tacco d’Italia, ma se i turisti prendono d’assalto la Città Barocca e non solo, i leccesi sembrano propendere per raggiungere mete diverse per le proprie vacanze, raggiungendo luoghi vicini, ma anche mete europee.
Oronzo Cristian Guarino