Le sale conferenze Motus Animi

giovedì 4 ottobre 2018

LA COMUNICAZIONE NEL BLOCCO OPERATORIO E LA FORMAZIONE TECNOLOGICA SULLE NUOVE TECNICHE CHIRURGICHE. Carovigno 20 ottobre 2018


LA COMUNICAZIONE NEL BLOCCO OPERATORIO E LA FORMAZIONE TECNOLOGICA SULLE NUOVE TECNICHE CHIRURGICHE – 1° edizione 


Sede e data dell’Evento: Sala Convegni Castello Carovigno, 20 ottobre 2018
Presidente del corso: P. De Biasi

Comitato Scientifico: Abate Abbondanza, Patrizia Acquaviva, Rosi Alfarano, Ugo Bartolotti, Giuseppina Basso, Annarita Bove, Francesco Calò, Alessandro Cesaria, Cosimo Colelli, Luca De Giorgi, Angela Enrico, Gabriella Formica, Stefania Gargiulo, Damiano Marasco, Giuseppe Monteduro, Roberto Nigro, Claudia Parisi, Giuseppe Pepe, Elena Pisani, Monica Rizzo, Bruno Russo, Giuseppe Salonne, Alberto Scalera, Rosaria Sergio, Silvana Spina, Paola Tamborrino

N. Partecipanti: 100

Categorie Accreditate: INFERMIERI, TSRM, OSTETRICHE, TECNICI DI LABORATORIO BIOMEDICO, PSICOLOGI, ASSISTENTI SANITARI

PROGRAMMA SCIENTIFICO PRELIMINARE
08:30 Apertura e registrazione dei partecipanti e caffè di benvenuto

09:00 Apertura del Convegno e saluto del Presidente P. De Biasi
Sindaco Di Carovigno L. Lanzillotti

09:15 Saluto delle Autorità
Direttore Generale ASL BR G. Pasqualone
Direttore Sanitario P.O. Perrino A. La Spada
Coordinatore medico blocco operatorio A. Trinchera
Dirigente delle professioni sanitarie Infermieristiche e ostetriche area ospedaliera A. Usai

I SESSIONE Comunicazione in sala operatoria

10.00 Comunicazione e intelligenza emotiva
M. C. Rocco

10:30 Strategie Applicabili Per Ridurre il rischio di Burn-out
A. Serinelli

11:30 La comunicazione Infermiere-Paziente/ Comunicare efficacemente per lavorare meglio
M. C. Rocco

13:30 Pranzo di lavoro

II SESSIONE Formazione tecnologica sulle nuove tecniche chirurgiche
Moderatore: P. De Biasi

15.00 La Pianificazione delle Sale Operatorie: ruolo dell’Ingegneria gestionale
M. Buccioli

15.30 – 16.30 L’organizzazione e pianificazione delle sale operatorie: ruolo dell’Infermiere
Coordinatore
S. Bianchi

16.30 Discussione

17.00 Questionario Di Verifica ECM

17.30 Chiusura Lavori E Consegna Degli Attestati

RAZIONALE SCIENTIFICO

La complessità delle cure è aumentata in maniera crescente nell’ultimo decennio. Se in passato la cura del paziente era una attività riconducibile a pochi professionisti, oggi è un’attività corale, coordinata e distribuita tra professionisti e contesti operativi diversi per modalità operative, cultura e livelli di intensità. Inoltre, il ruolo delle persone assistite e delle loro famiglie è diventato sempre più importante per la co-produzione dei servizi sanitari, dal momento della scelta dei percorsi di cura fino alla definizione e adesione ai progetti terapeutici.
In questo scenario, sia la comunicazione inter e tra operatori sanitari che la comunicazione inter-personale tra sanitari e persone assistite sono fattori critici per la sicurezza e qualità delle cure, come indicato in recenti rapporti di autorevoli istituzioni internazionali (Health Foundation, WHO, IHI)

Obiettivi formativi

          Acquisire le conoscenze e le competenze per la comunicazione in team per la gestione dei cast complessi
          Condividere un piano di lavoro per l’applicazione delle best practices quali handover e comunicazione difficile